cancro al seno insiemepervincere

Reply

ESENZIONE 048 chi ne ha diritto

« Older   Newer »
view post Posted on 24/10/2010, 09:20 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
donne PLATINO
Posts:
8,235
Location:
Firenze

Status:


Esenzione 048

Chi ha diritto?

Cittadini affetti da patologie croniche invalidanti specificamente individuate dai DDMM.329/99 e 296/01 possono acquisire il diritto alla esenzione dal pagamento del ticket per prestazioni specialistiche ambulatoriali e di diagnostica strumentale strettamente correlate alla patologia da cui sono affetti.

Come e dove si richiede

Il cittadino richiede il riconoscimento del diritto per questo tipo di esenzione alla propria ASL di residenza (Sede Distrettuale ASL- sportello di scelta e revoca -) presentando una specifica certificazione sanitaria, su cui è riportata la diagnosi di una delle patologie previste dalla normativa vigente.
Dopo aver firmato l’autorizzazione al trattamento dei dati sensibili ai fini previsti dalla legge il cittadino, riceverà il cartellino di esenzione.
Il cartellino di esenzione è di colore rosa.

Quali i certificati sanitari idonei per ottenere l’esenzione

1. certificato sanitario rilasciato da un medico specialista operante in una Struttura Sanitaria Pubblica (Azienda Ospedaliera pubblica) su specifico modello, dopo accertamento clinico;
2. certificato sanitario da un medico dell’ASL di residenza appositamente delegato (ciascun Distretto ha almeno un medico delegato a svolgere tale compito) su specifico modello,previa presentazione da parte del cittadino di uno dei seguenti documenti: cartella clinica rilasciata da Strutture Ospedaliere Pubbliche o Private Accreditate, Verbale di invalidità.

Per gli ACCERTAMENTI clinici e la/e visita/e specialistiche necessari per ottenere la certificazione sanitaria di esenzione bisogna pagare il TICKET.

Per quanto tempo è valida l’esenzione ottenuta.

La validità dell’esenzione per patologia varia in relazione alla patologia ed è definita dalla stessa normativa che regola la materia.
1. sono previste esenzioni per patologia a validità illimitata ( ad esempio “diabete” e “ipertensione”);
2. sono previste esenzioni per patologia a validità temporale limitata (ad esempio .
Tutte le esenzioni a validità limitata scadono ogni 2 anni, tranne l’esenzione per neoplasie (codice esenzione 048) la cui validità è determinata in 5 anni.

Alla scadenza del periodo di validità l’interessato deve ripercorrere lo stesso percorso seguito per ottenere l’esenzione.

A che cosa si ha diritto il titolare della esenzione

1. Prestazioni specialistici ambulatoriali e di diagnostica strumentale
Chi è esente per patologia cronica invalidante ha diritto all’esenzione del ticket tutte le volte che usufruisce di prestazioni specialistiche ambulatoriali e di esami diagnostici riferiti alla malattia per la quale ha ottenuto il diritto all’esenzione.
Ma attenzione:
- per alcune patologie come il Diabete, l’ipertensione, l’insufficienza renale cronica ed altre il cartellino di esenzione riporta in dettaglio l’elenco delle prestazioni per cui scatta il diritto all’esenzione
- per altre patologie come la “sclerosi multipla”, il cartellino di esenzione riporta la dizione generica “prestazioni appropriate per il monitoraggio della patologia per la quale è stata rilasciata l’esenzione e delle sue complicanze per la riabilitazione e per la prevenzione di ulteriori aggravamenti”. In questi casi è il medico curante a decidere quali prestazioni tra quelle previste dal SSN ritiene necessarie al suo assistito per monitorare e prevenire ulteriori aggravamenti alla patologia da cui è affetto.

2. assistenza farmaceutica
- esenzione dal pagamento del ticket per confezione di farmaco usato per la cura della malattia per la quale ha ottenuto l’esenzione se appartiene ad un nucleo familiare il cui reddito complessivo, riferito all’anno precedente, non supera i 46.600 € (incrementato in funzione della composizione del nucleo famigliare – tab2 Decreto Legislativo 109/98 (.pdf 66 Kb);
- pagamento di una quota ridotta del ticket per confezione di farmaco usato per la cura della malattia per la quale ha ottenuto l’esenzione se appartiene ad un nucleo familiare il cui reddito complessivo, riferito all’anno precedente, supera i € 46.600 - incrementato in funzione della composizione del nucleo famigliare – tab2 Decreto Legislativo 109/98 (.pdf 66 Kb). Il ticket dovuto dall’assistito è di € 1 per confezione sino ad un massimo di € 3 per ricetta.
- multiprescrizione : prescrizione in una stessa ricetta di un numero massimo di tre confezioni di farmaci anziché di due.
La multiprescrizione riguarda i farmaci che a valutazione del medico curante sono di largo impiego da parte dell’assistito nella cura della malattia per la quale è esente.


Almeno cosi' funziona da noi...infatti l'esenzione l'ho avuta per 5 anni e fra un mese la devo rinnovare!!
Puo' essere che altre ASL facciano diversamente!! :D


Da: Il mercante di stelle
Goditi ogni minuto di questo prezioso dono che è la vita... non ti arrendere, vai avanti col sorriso..non sara' sempre facile.. ma tu lotta per te...per i tuoi figli...per chi ti ama ...e soprattutto ricordati che tu sei un essere speciale.
 
PM Email  Top
view post Posted on 12/1/2011, 19:51 Quote
Avatar


Group:
Senior
Posts:
3,069
Location:
Fvg, Rivignano

Status:


Scrivo qui perchè sul messaggio apposito Serena ha creato una discussione chiusa.
Vorrei precisare che l'esenzione 048 non necessariamente va richiesta dopo l'intervento, ma ALMENO NELLA REGIONE FRIULI VENEZIA GIULIA (nelle altre non saprei) può essere richiesta in qualsiasi momento dal giorno della diagnosi in poi. Questo perchè è sempre più diffuso l'iter di fare tutti i cicli di chemioterapia PRIMA dell'intervento (si chiama chemioterapia neoadiuvante), e infatti sia io sia mia madre abbiamo fatto così. In questo modo si ha la possibilità di usufruire dei benefici dell'esenzione (in parole povere, di non pagare esami, medicinali e quant'altro di competenza) per tutto il percorso di cura. Quindi dal giorno in cui ci viene data la legnata (io la diagnosi la chiamo così, scusate) con l'apposito foglio dell'oncologo basta recarsi presso l'ufficio apposito della propria ASL per avviare la pratica (da noi mettono semplicemente un timbro sul libretto subito, so che altrove c'è del tempo da attendere per le verifiche).






My WebpageIl mio blog a crocettegifgif
jpg
Pinguillopensatore
 
PM Email Web  Top
view post Posted on 12/1/2011, 22:28 Quote
Avatar


Group:
Administrator
Posts:
18,741
Location:
Dove c'è l'arcobaleno

Status:


Grazie per info.
Piemonte la richiesta deve essere fatta entro un arco di tempo.


n.b.
in consigli burocrazia solo lettura : sono discussioni solo da leggere, non si puo spostare.
qua nella sezione consigli burocrazia : si puo scrivere o fare nuove discussioni come hai fatto tu. Ci sono altre discussioni qua aperte sull'esenzione 048. ma va benissimo come hai fatto, visto che si tratta di precisazione. grazie.
 
PM Web  Top
view post Posted on 13/1/2011, 12:03 Quote
Avatar


Group:
Senior
Posts:
3,069
Location:
Fvg, Rivignano

Status:


Prego :)






My WebpageIl mio blog a crocettegifgif
jpg
Pinguillopensatore
 
PM Email Web  Top
view post Posted on 15/1/2011, 11:10 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
Member
Posts:
6,427
Location:
Roma

Status:


L'esenzione io l'ho chiesta dopo essere stata operata, con il codice dato per la patologia dall'h.Su suggerimento del mio medico ho iniziato la pratica per chiedere la legge 104 e l'invalità civile per patologia.Due diritti che usufruisco a tutt'oggi.La legge 104 è utile quando si rientra a lavoro per avere tre giorni al mese x cure oppure si possono diluire le ore durante il mese.Quindi si è autorizzati a poterle usufruire.Con la 104 si ha come codice di esenzione il 048 che però non ti permette di avere completamente gratuito tutto, così come nel totale dei farmaci. Con l'invalidità civile invece si ha il codice c03 che comprende tutto.Queste esenzioni sono a scadenza e quindi dobbiamo essere noi vigili a controllarle e ripetere nuovamente la domanda riallegando tutta la nostra documentazione aggiornata. La legge 104 permette ad un familiare di poterla usufruire per poter accompagnare la persona ammalata per le cure periodiche.Quindi Mamigà , scusami,la precisazione, la tua mamma ne ha ottenuto i benefici per tuo conto, nell'ente dove lavora e non l'esenzione di diritto su farmaci ed analisi per lei stessa :(
Ulteriormente vorrei precisare che le varie esenzioni che si trovano allegate nel foglio dell'ivalidità e della legge 104 riguardo il diritto di avere detassazioni sono sempre ricollegabili al proprio reddito per poterne usufruire. ;)
Una felice giornata a chi passerà a leggerci!
lunetta image image image
 
PM Email  Top
view post Posted on 15/1/2011, 11:52 Quote
Avatar


Group:
Senior
Posts:
3,069
Location:
Fvg, Rivignano

Status:


CITAZIONE (lunabianca2008 @ 15/1/2011, 11:10) 
Quindi Mamigà , scusami,la precisazione, la tua mamma ne ha ottenuto i benefici per tuo conto, nell'ente dove lavora e non l'esenzione di diritto su farmaci ed analisi per lei stessa :(
Ulteriormente vorrei precisare che le varie esenzioni che si trovano allegate nel foglio dell'ivalidità e della legge 104 riguardo il diritto di avere detassazioni sono sempre ricollegabili al proprio reddito per poterne usufruire. ;)
Una felice giornata a chi passerà a leggerci!
lunetta image image image

Lunabianca, mi dispiace contraddirti ma non è così. Intanto io sono casalinga, quindi nessuno per mia madre può beneficiare dei tre giorni di permesso dato che comunque lei è pensionata. Secondo, sia a me sia a lei con l'esenzione 048 non paghiamo NESSUNO dei farmaci necessari per il percorso oncologico, e mi riferisco ad antiemetici, fattori di crescita sia per i rossi sia per i bianchi, e via dicendo. Paghiamo solo i farmaci da banco (paracetamolo e via dicendo). Finora non abbiamo pagato nemmeno analisi, visite specialistiche, TAC, scintigrafie, e quant'altro che sia ricollegabile al tumore. Inoltre herceptin mi ha causato anche cardiotossicità, per cui sono costretta ad assumere dei medicinali adatti finchè sono sotto terapia, e non pago nemmeno quelli.
Per quanto riguarda la mia situazione, invece, dei tre giorni di permesso mensili sta usufruendo mio marito, essendo lavoratore dipendente. Ti ricordo che siamo entrambe malate di cancro, non solo mia madre, e le nostre situazioni sono diverse, quindi so quel che dico.
Vorrei precisare però che alcune cose in merito variano da regione a regione. Ad esempio un'amica che vive in Veneto, anche lei malata di tumore, alcune visite deve pagarsele ed altre no, così come per i farmaci, ma ora non ricordo esattamente quali.






My WebpageIl mio blog a crocettegifgif
jpg
Pinguillopensatore
 
PM Email Web  Top
mirafollia
icon2  view post Posted on 15/10/2012, 12:39 Quote




chi ha un esenzione,tipo 048,ha diritto sul lavoro fare un solo turno???
 
Top
view post Posted on 15/10/2012, 14:25 Quote

Advanced Member

Group:
donne ORO
Posts:
3,064

Status:


L'esenzione e' x il pagamento dei ticket, x il lavoro ci vuole la legge 104.
 
PM Email  Top
mirafollia
icon1  view post Posted on 15/10/2012, 14:30 Quote




GRAZIE MILLE PER LA RISPOSTA
 
PM  Top
view post Posted on 15/10/2012, 15:26 Quote

Advanced Member

Group:
Member
Posts:
4,065

Status:


Mira, benvenuta! Se hai voglia di raccontarci un po' di te ti ricordo che puoi scrivere nella sezione "ti racconto la mia storia".
Questo il link:
http://insiemepervincere.forumfree.it/?f=4677133
 
PM Email  Top
view post Posted on 17/10/2012, 12:59 Quote

Advanced Member

Group:
donne ORO
Posts:
3,064

Status:


leggendo qui ho scoperto la multiprescrizione. Ieri ne ho parlato con il mio medico e ha detto che lo sapeva ma se ne era dimenticato :sick:
 
PM Email  Top
view post Posted on 5/11/2012, 13:48 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
donne PLATINO
Posts:
9,305
Location:
Brescia

Status:


Scusa Smilina che significa multiprescrizione?

LADY
Sii grato alle persone che ti rendono felice, sono i giardinieri che
permettono alla tua anima di fiorire
Marcel Proust
 
PM Email  Top
view post Posted on 5/11/2012, 15:22 Quote

Advanced Member

Group:
donne ORO
Posts:
3,064

Status:


QUOTE (cedan @ 24/10/2010, 09:20) 
Esenzione 048
2. assistenza farmaceutica
-- multiprescrizione : prescrizione in una stessa ricetta di un numero massimo di tre confezioni di farmaci anziché di due.
La multiprescrizione riguarda i farmaci che a valutazione del medico curante sono di largo impiego da parte dell’assistito nella cura della malattia per la quale è esente.

 
PM Email  Top
view post Posted on 5/11/2012, 15:34 Quote
Avatar

Advanced Member

Group:
donne PLATINO
Posts:
9,305
Location:
Brescia

Status:


ok capito....ecco perchè il mio medico mi prescrive sempre 3 confezioni di tamoxifene

LADY
Sii grato alle persone che ti rendono felice, sono i giardinieri che
permettono alla tua anima di fiorire
Marcel Proust
 
PM Email  Top
13 replies since 24/10/2010, 09:20
 
Reply